TEATRO. Metamorfosi – il mondo estremo

di Paolo Rausa.

Aurelio Cotta, amico di Ovidio, decide di compiere un viaggio a Tomi sul Mar Nero, luogo di esilio del poeta per andare a trovarlo. Oggi, più di 2000 anni dopo. Ovviamente Ovidio non c’è. Aurelio trova i versi delle Metamorfosi su cui c’è scritto:”Nessuno conserva la sua immagine”.  I personaggi delle sue Metamorfosi sono attualizzati in un gioco fra il passato e il presente, in un susseguirsi incessante di scene fantasmagoriche e tragiche….


TERRA DEI MESSAPI miti ed eroi
In programma
23 aprile 2016 ora 20.30 – Teatro Domenico Modugno di Aradeo (Le)

Messapia, oggi il Salento, la terra fra due  mari, la terra degli ulivi, la terra dei cavalli. Raccontiamo la storia del principe Arta di Manduryon che, ispirato dalla filosofia pitagorica e alleato del grande Pericle di Atene, realizza l’alleanza fra le città messapiche giungendo a liberare la sua terra dai tarentini. Conquistando così l’autonomia e la libertà. Si innamora della imagesbellissima Lastenia di Neriton, che condurà a nozze. Governa saggiamente e sviluppa le arti e il commercio. Ma è nel imagesdiscorso di commiato ai principi messapici che raggiunge vette di lungimiranza politica e di prospettive future quando coinvolge in un abbraccio ideale tutti i paesi mediterranei, auspicando pace e cooperazione fra i popoli per il progresso dell’umanità. Rappresentato Sabato 29 agosto 2015  a Vaste di Poggiardo (Le) e il 1° gennaio 2016 al Faro della Palascia di Otranto (Le).