Scorciatoie – Briciole – Lui e l’altro

di Giuseppe Tramontana.

Scorciatoie – Diceva Gianni Rodari: “Vorrei che tutti leggessero. Non per diventare letterati o poeti, ma perché nessuno sia più schiavo”. Oggi il Papa invoca Dio: “Signore, insegnaci a lottare”, ha detto. Cari miei, nessuno vuole più faticare!

Briciole – Apprendo che Roberto Saviano è stato condannato in Appello per aver copiato alcune pagine (due-tre, pare) di Gomorra. Si è difeso dicendo che, a fronte delle 331 di cui è composto il libro, solo lo 0,6% è stato copiato. Ricorda la difesa di un altro illustre condannato: con tutte le tasse che ho pagato, mi condannato per un’evasione di briciole! “Due nemici sono la stessa persona divisa in due, ” diceva Cioran.

 Lui e l’altro – La notizia della condanna di Saviano e l’ho letta oggi, 23 settembre, anniversario della morte di Giancarlo Siani. Pare che costui gli articoli che scriveva non li copiasse da alcuno. Che non sia diventato miliardario e, soprattutto, che non avesse scorta, che non l’avesse mai richiesta e che ovviamente, non avendola, non piagnucolasse quando qualcuno minacciava di togliergliela. Questione di stile.

No announcement available or all announcement expired.