Questione di stile (Supertweet. Quando 140 caratteri non bastano)

di Giuseppe Pisano.

Ci sono delle #canzoni che a volte valgono più di un trattato di sociologia. Una di queste è di certo una canzone di Antoine molto famosa verso la fine degli anni ’60 che faceva “tu sei buono e ti tirano le pietre, sei cattivo e ti tirano le pietre”. Il presidente della Repubblica @mattarellaIT è andato a Palermo con un volo di linea e poi a Firenze è salito su un tram. E giù critiche: “la sicurezza e il decoro della carica”, “uno stile semplice che però costa troppo”. Tra questi critici di sicuro ce ne saranno tanti che a suo tempo si sperticavano nelle lodi della condotta austera e modesta dell’ex presidente uruguaiano Pepe Mujica, contrapponendolo ai nostri politici così affezionati alle auto blu e alle scorte tutte sirene e lampeggianti. Giustissimo, uno stile essenziale farebbe bene a tutti, non solo ai politici. Ma lo #stile è un po’ come il coraggio, se uno non ce l’ha non se lo può dare. E chi invece ce l’ha fa bene a seguirlo con coerenza, a costo di prendersi qualche pietra.