Diaz, non facciamo di Tortosa un capro espiatorio

di Beppe Giulietti *. Il pentimento postumo dell’agente Tortosa conta poco o nulla. Ancora meno lo sbandierato voto al Pd, quasi fosse un attestato di buona condotta. Le sue parole erano e sono inequivocabili, anche perché arrivate a qualche ora dalla clamorosa condanna pronunciata dalla Corte dei diritti umani che ha definito “tortura” quello che è accaduto alla Diaz e dintorni. Le parole dell’agente, che ha sostanzialmente rivendicato l’irruzione di quella notte, non possono trovare giustificazione, sono incompatibili con la divisa e con l’impegno […]

Read more

Diaz: caro Tortosa, ero a Genova anch’io

di Lello Voce*. Gentile Tortosa, a Genova c’ero anch’io. Ero in piazza Alimonda, quando un suo collega (o chi sa chi, in vece sua) sparò a Carlo Giuliani. Ero là mentre un altro suo collega, quello che guidava quel maledetto Defender lo finì, passando sul suo corpo, mentre ancora era in vita, pur di scappare dall’ira di quelli che fino a quel momento i suoi colleghi avevano picchiato, inseguito, avvelenato di gas illegali. Sì, Giuliani, la “zecca comunista”, proprio quello […]

Read more

Bruno Contrada: fatti confermati, ed erano gravissimi

di Gian Carlo Caselli. Le molte inesattezze che stanno circolando dopo la decisione di ieri della Corte europea di Strasburgo sul “caso Contrada” impongono alcune precisazioni. Basta leggere le sentenze che riguardano il dott. Contrada per constatare che l’azione penale è stata intrapresa esclusivamente sulla base di fatti gravissimi, concreti e specifici; e che sono questi stessi fatti – supportati da prove imponenti – che hanno portato alla condanna dell’imputato in tre gradi di giudizio. Ora, Strasburgo non pone minimamente […]

Read more

Crollo Ostuni, chi ha responsabilità si dimetta o venga licenziato

di Alex Corlazzoli. Ancora un crollo in una scuola. Ormai non si contano più. Nel mese di febbraio, secondo i dati di “Cittadinanzattiva”erano già cinquanta. Ma non fanno notizia. Se ne parla solo se c’è qualche ferito, se c’è il sangue. Altrimenti diventa consuetudine. In Italia, ormai, ci abituiamo a tutto: al crollo dei soffitti, delle finestre, dei pavimenti nelle aule; al cedimento delle strade. Siamo assuefatti a tutto. Nessuno che protesti. L’indignazione dura il tempo di un orgasmo. Quanto […]

Read more

La legge beffa sulla tortura e le riforme “impossibili”

di Lorenzo Guadagnucci * Possiamo già chiamarla legge beffa. All’indomani della clamorosa sentenza della Corte europea per i diritti dell’uomo sul caso Diaz, il parlamento si appresta ad approvare un testo di legge sulla tortura che si discosta nei punti chiave dagli standard internazionali e dalle stesse indicazioni della Corte di Strasburgo. Avremo quindi presto una legge che qualifica la tortura come reato generico, che non prevede la imprescrittibilità e – dopo i cambiamenti introdotti in commissione alla Camera – […]

Read more
1 82 83 84 85 86 168