PETRA

PETRA Book Cover PETRA
Ottave. Civili, d’amore, di sdegno.
Giuseppe Tramontana
POESIA

Passa il tempo, ma di certi orrori non bisogna dimenticarsi. Nonostante alcuni sedicenti direttori di giornale…

Petra, chi fabbricasti st’àuti mura

Unni lu mali chiusu ci  tinisti

Comu (secunnu to’ vera natura)

a l’odiu di gelu nun divinisti?

Sempri di duluri resti dimura

ppi l’orrori c’ammucciari putisti

E lu fumu scuru c’acchianò ognura

Foru carni e destini ca ‘nciniristi.

Trad.

Pietra che costruisti queste alte mura

Dove il male chiuso hai tenuto

Come (secondo tua vera natura)

Per l’odio di gelo non sei diventasti?

Sempre di dolori resti dimora

Per l’orrore che nascondere potesti

E il fumo scuro che salì ognora

Furono carne e destini  che inceneristi.