Nemesi

Nemesi Book Cover Nemesi
Ottave. Civili, d’amore, di sdegno
Giuseppe Tramontana
Poesia

Nun ti gluriari di lu miu mali

Scurtisi, midiocri, vili, viddanu

Ca di pietati, ca ppi tia nun vali,

si vola in Paradisu manu a manu.

Binchì firùtu di colpi murtali

mentri ogni artifiziu pari vanu

giranu tempi e  rota tali e quali:

oggi a mia, dumani a tia, Ganu.

 

Trad.

Non ti gloriare del mio male

Scortese, mediocre, vile, villano,

che grazie alla pietà, che per te è inutile,

si vola in Paradiso passo dopo passo.

Benché ferito da colpi mortali

Mentre ogni artificio sembra vano

Girano i tempi e la ruota allo stesso modo:

oggi (tocca) a me, domani a te, Gano.