La trasparenza: un mito attuato?

di Vittoria Di Fabio.

Da più parti si ritiene che la trasparenza,  affermata con decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33, assicuri fra l’altro libertà individuale e collettiva, i diritti civili ed una sicura amministrazione al servizio del cittadino.

Nell’ottica di una sana e soddisfacente democrazia si è coagulato il concetto di trasparenza con l’intento di rendere accessibili le informazioni relative all’organizzazione ed all’attività delle pubbliche amministrazioni. Nella sua attuazione deve ovviamente tener conto delle disposizioni relative ad aree di rilevanza particolare e dei limiti stabiliti dalla legge.

L’accessibilità alle informazioni relative alle pubbliche amministrazioni permette al cittadino di controllare l’operato di istituzioni nel corso della gestione pubblica conoscendo promuovere in tal modo i servizi e il modo in cui vengono erogati oltre a una corretta gestione e quindi una riduzione dei fenomeni di corruzione a vantaggio di un miglioramento globale.

Sarebbe interessante effettuare un viaggio fra i siti esistenti e vedere se effettivamente si riesce agevolmente a comprendere quando è stato già realizzato.