La mia scuola

La mia scuola Book Cover La mia scuola
Ottave. Civili, d’amore, di sdegno
Giuseppe Tramontana
Poesia

Vulissi la me’ scola profumari

di caluri e gioia, e di  legalità

unni ‘a dimocrazia esercitari

cacciannu fora ogni banalità.

Vulissi la me’ scola culurari

Ccu li culura di la diversità

unni ‘na testa ca sapi pinsari

valissi chiù di milli quaquaraquà.

 

Trad.

Vorrei la mia scuola profumare

Di calore e gioia, e di legalità,

dove la democrazia esercitare

cacciando fuori ogni banalità.

Vorrei la mia scuola colorare

Con i colori della diversità

Dove una testa che sa pensare

Valga più di mille quaquaraquà.