Author Archives: ALTRiTALIA

Referendum, il rischio di portare indietro l’orologio della Storia

di Roberto Scarpinato*. Con la riforma si introduce una Costituzione alternativa e antagonista. Il mio dissenso nei confronti della riforma costituzionale è dovuto a vari motivi che, per ragioni di tempo, potrò esplicare solo in piccola parte. In primo luogo perché questa riforma non è affatto una revisione della Costituzione vigente, cioè un aggiustamento di alcuni meccanismi della macchina statale per renderla più funzionale, ma con i suoi 47 articoli su 139 introduce una diversa Costituzione, alternativa e antagonista nel […]

Read more

MONDO. Eduardo Galeano spiega Fidel a Saviano

di Eduardo Galeano. I suoi nemici dicono che è stato un re senza corona e che ha confuso l’unità con l’unanimità. E in questo i suoi nemici hanno ragione. I suoi nemici dicono che se Napoleone avesse avuto un giornale come il <<Granma>>, nessun francese sarebbe stato messo al corrente del disastro di Waterloo. E in questo i suoi nemici hanno ragione. I suoi nemici dicono che esercitò il potere parlando molto e ascoltando poco, perchè era più abituato agli […]

Read more

Quer pasticciaccio brutto della riforma costituzionale (1^p.)

di Giuseppe Tramontana. Quer pasticciaccio brutto de la riforma costituzionale/1 L’art. 57 della riforma prevede che “Il Senato della Repubblica è composto da novantacinque senatori rappresentativi delle istituzioni territoriali e da cinque senatori che possono essere nominati dal Presidente della Repubblica. I Consigli regionali e i Consigli delle Province autonome di Trento e di Bolzano eleggono, con metodo proporzionale, i senatori tra i propri componenti e, nella misura di uno per ciascuno, tra i sindaci dei Comuni dei rispettivi territori. […]

Read more

USA. Trump, l’atlante dei rapporti (tesi) coi Paesi del mondo

di Francesca Buonfiglioli. Pochi amici: Turchia, Russia, Italia («la adoro»). Tante frecciate: Cina e Giappone che rubano il lavoro, Belgio infernale, Germania ingenua. E anche sul papa… Da candidato alla Casa Bianca propugnava la costruzione di un muro sul confine messicano, l’espansione dell’esercito e l’ammodernamento dell’arsenale nucleare Usa. E tuonava addirittura sull’inutilità della Nato. PROPAGANDA PERENNE? Ora viene da chiedersi se in veste di presidente Donald Trump abbia intenzione di continuare su questa linea o se possa abbandonare la propaganda […]

Read more

USA. Donald Trump e la rivolta della White America

di Gea Scancarello. L’anima produttiva degli Usa sceglie Trump. Sbeffeggiato dall’elite intellettuale del Paese. Ma capace di rappresentare chi da tempo si sentiva tagliato fuori. I commentatori sono rimasti senza parole. I sondaggisti hanno abbozzato scuse e spiegazioni. Gli intellettuali hanno pescato dal cilindro parole difficili: distopia tra le più diffuse. Eppure, almeno in questo momento, ci sarebbe da cercare termini semplici. Quegli stessi – ripetitivi, abusati, forse anche scontati, ma comunque capaci di colpire nel segno – con cui […]

Read more
1 2 3 4 5 170