Author Archives: ALTRiTALIA

USA. Trump, l’atlante dei rapporti (tesi) coi Paesi del mondo

di Francesca Buonfiglioli. Pochi amici: Turchia, Russia, Italia («la adoro»). Tante frecciate: Cina e Giappone che rubano il lavoro, Belgio infernale, Germania ingenua. E anche sul papa… Da candidato alla Casa Bianca propugnava la costruzione di un muro sul confine messicano, l’espansione dell’esercito e l’ammodernamento dell’arsenale nucleare Usa. E tuonava addirittura sull’inutilità della Nato. PROPAGANDA PERENNE? Ora viene da chiedersi se in veste di presidente Donald Trump abbia intenzione di continuare su questa linea o se possa abbandonare la propaganda […]

Read more

USA. Donald Trump e la rivolta della White America

di Gea Scancarello. L’anima produttiva degli Usa sceglie Trump. Sbeffeggiato dall’elite intellettuale del Paese. Ma capace di rappresentare chi da tempo si sentiva tagliato fuori. I commentatori sono rimasti senza parole. I sondaggisti hanno abbozzato scuse e spiegazioni. Gli intellettuali hanno pescato dal cilindro parole difficili: distopia tra le più diffuse. Eppure, almeno in questo momento, ci sarebbe da cercare termini semplici. Quegli stessi – ripetitivi, abusati, forse anche scontati, ma comunque capaci di colpire nel segno – con cui […]

Read more

INTERVISTA. VISIONI. Contarello: “Questo caos è un bel film”

di Gigi Riva. Basta con le storie realistiche, ordinate, classiche. Il disordine dei nostri giorni  richiede visionarietà, digressioni, effetti speciali. Lo sceneggiatore di Paolo Sorrentino, che ha scritto con lui ‘La grande bellezza’ e ‘The Young Pope’, racconta l’evoluzione del suo mestiere. Una scena di ‘The Young Pope’, la serie tv di Sorrentino di cui Contarello è co-sceneggiatore Cosa è successo a Umberto Contarello, 58 anni, padovano, sceneggiatore di un film da Oscar come “La grande bellezza” e ora cosceneggiatore dello […]

Read more

EDUCAZIONE 2.0. Adolescenti a scuola di sesso. Solo sul web

di Caterina Bonvicini. L’educazione sessuale non esiste. Né in classe né in famiglia. E i ragazzi fanno da sé. Su Internet: tra chat, webcam e siti per adulti. I ragazzi hanno solo bisogno di essere ascoltati. Subito parlano a valanga, se qualcuno si interessa al loro mondo, difficilissimo. Capita il caso di cronaca e ci mettiamo sull’attenti: una diciassettenne, a Rimini, viene fatta ubriacare, viene violentata nel bagno di un locale e l’amica, invece di difenderla, fa un video. A […]

Read more

Dario Fo, il ricordo dei suoi collaboratori più stretti: “Era fisico da ogni punto di vista. Non sopportava il vuoto”

di F. Q. Nei suoi più celebri lavori era da solo sul palco ma nessuno come lui sapeva riempire la scena. Non soltanto per la sua fisicità, per il suo modo di muoversi, di “gestire”, come diceva lui. Dario aveva una presenza che si espandeva, scrivono Margherita Pigliapochi e Jacopo Zerbo. Uno scrittore, seduto nel suo studio, sta lavorando a un libro, di fronte a lui c’è un collaboratore: gli legge ciò che hanno appena battuto al computer. Intanto l’autore […]

Read more

Sergio Mattarella a Nino Di Matteo: Vai via da Palermo!

di Saverio Lodato. E giornali e tv fanno finta di nulla. E’ accaduto qualcosa di molto grave. Lo Stato pare si sia accorto che Nino Di Matteo rischia la vita. Deve esserci qualcosa di vero nel progetto criminale che prevede, prima o poi, di fare saltare per aria Nino Di Matteo. La novità non è di poco conto. E con quali conseguenze? Dimenticare Palermo. Dimenticare il processo sulla Trattativa Stato-Mafia. Dimenticare i rospi che ha dovuto ingoiare essendosi trovato al […]

Read more

SCUOLA. Italiani all’estero: io, maestro, insegno ai miei ragazzi ad andarsene e non tornare

di Alex Corlazzoli. “Quando sarò grande voglio andare a studiare in Germania o negli Stati Uniti. Mi hanno detto che là si può lavorare”. Da qualche anno, quando in classe si parla del futuro, c’è sempre qualche alunno che a dieci anni sa già che dovrà lasciare l’Italia. L’ha sentito dai genitori. L’ha capito guardando i telegiornali oppure l’ha toccato con mano com’è accaduto aLorenzo che una mattina durante la ricreazione si è avvicinato per dirmi sottovoce: “Mia mamma è […]

Read more

MAFIA. “A quello (Di Matteo) lo devono ammazzare”

di Aaron Pettinari. La nuova intercettazione che alza l’allerta attorno al magistrato della trattativa. “A quello (Di Matteo) lo devono ammazzare”. E’ questa la frase che sarebbe stata intercettata qualche settimana fa, quasi per caso, nell’ambito di un’indagine sulle famiglie palermitane che fornisce una nuova indicazione sul progetto di morte di Cosa nostra per eliminare il sostituto procuratore Nino Di Matteo. A parlare sarebbe uno dei mafiosi che, litigando con la moglie, si lamentava dell’imprudenza della suocera che, nei giorni […]

Read more

MONDO. Libia, le rischiose ‘furberie’ italiane

di Guido Rampoldi. Tutte le guerre del petrolio sono giganteschi intrighi internazionali nei quali i protagonisti recitano con una maschera sul volto, per nascondere il proprio ruolo e le proprie intenzioni. Il caotico conflitto in Libia non fa differenza, e questo spiega perché, ieri sera, non era affatto agevole capire se il rapimento dei tre tecnici occidentali, due italiani e un canadese, sia opera di predoni che agiscono in proprio o di fondamentalisti che intendono punire la scelta italiana di […]

Read more

TERREMOTO CENTRO ITALIA. La scuola antisismica: qualche domanda

di Nando Dalla Chiesa. Proporzioni peggio che all’Aquila, ormai è chiaro. E ci si è messo anche il destino, che ha fatto affollare quei luoghi prima di scatenarsi. La festa dell’amatriciana, le vacanze, gli emigrati che tornano, i nipotini dai nonni, i turisti. Mi è venuta in mente quella terribile frase di Samarcanda, la canzone, sulla morte che si stupisce di vedere arrivare le persone da lontano. Su una cosa il destino però non si è accanito: sulla scuola antisismica. […]

Read more
1 2 3 4 85