Ammiriamo l’insolito

di Noemi Lusi.

Con la grande mostra Matisse.Arabesque  le Scuderie del Quirinale presentano circa 100 opere tra dipinti, disegni e costumi teatrali riferiti all’intero arco della produzione artistica di Henri Matisse. Saranno riuniti capolavori assoluti provenienti dai più prestigiosi musei del mondo fra cui  ricordiamo il Tate, MET, MoMa, Pompidou, Philadelphia,Washington. Un contributo particolarmente rilevante proviene dal Museo Puskin di Mosca e dall’Ermitage di San Pietroburgo, le cui collezioni matissiane sono tra le più ricche e importanti al mondo.

La mostra racconta la fascinazione dell’Oriente negli occhi occidentali di Matisse, pittore rivoluzionario nella storia del Novecento, autonomo e distinto rispetto alle principali avanguardie storiche.

Matisse.Arabesque  avrà inizio giovedì 5 maggio e proseguirà fino a domenica 21 giugno 2015 dando modo  ai romani e non solo di scoprire  il massimo interprete della gioia di vivere espressa nell’arte con un caleidoscopio di colori, mediante i quali trasferisce la vibrante vitalità della ‘sua realtà’ che supera la ridondanza dei dettagli.