Category Archives: SCUOLA

Scuola, la rivoluzione dei maestri senza zaino e senza voto

di Alex Corlazzoli. “La scuola la vorrei senza pagelle e con tante cordiali chiacchiere con i genitori, perché, alla fine, invece di una bella pagella, si abbia un bel ragazzo, cioè un ragazzo libero, sincero, migliore comunque”. Sono le parole di un uomo diventato maestro appena finita la seconda Guerra Mondiale: Mario Lodi, l’autore di Cipì. Sessant’anni più tardi sono ancora attuali. Dovrebbero essere la Bibbia di ogni insegnante che crede in una scuola che accoglie, che promuove, che non esclude. Lo […]

Read more

8 marzo, donne senza stipendio da mesi, altro che festa!

di Alex Corlazzoli. Carmen l’ultimo stipendio l’ha preso nel mese di ottobre: 354 euro circa. Da allora ha lavorato in maniera quasi continuativa firmando tre contratti di supplente ma non ha preso un centesimo di euro. Il suo cedolino parla chiaro. Presa dalla disperazione me l’ha inviato nella speranza che almeno un giornalista dia loro voce. Sul sito di “NoiPa”, il portale dell’amministrazione pubblica, erano annunciati pagamenti per venerdì 12, lunedì 15, venerdì 19 e venerdì 26 febbraio. Ogni volta l’attesa […]

Read more

La distruzione dell’Università e le ragioni di chi si oppone

di Guglielmo Forges Davanzati. Nel 2009, il Ministro Tremonti aveva cominciato a raccontarci che l’Università italiana era popolata da professori baroni, nullafacenti e nepotisti e che “con la cultura non si mangia”. In nome dell’ obiettivo di tenere i conti pubblici in ordine, procedette coerentemente a un taglio del fondo di finanziamento ordinario alle Università statali che dai 702 milioni di euro nel 2010 raggiunse nel 2011 gli 835 milioni, in netta controtendenza con quanto si faceva in altri Paesi […]

Read more

CATEGORIA >> Scuola, ignoranti digitali e non solo!

di Alex Corlazzoli. Hanno il computer a casa ma non a scuola. Navigano poco in classe anche se lo usano per fare i compiti. Non sanno pianificare ed eseguire una ricerca sul web e non sanno nemmeno valutare l’attendibilità di un’informazione o delle fonti. Tutti hanno accesso alla rete ma la maggior parte naviga per chattare e giocare. Altro che nativi digitali. La realtà è che abbiamo a che fare con degli ignoranti digitali cui la scuola italiana ha insegnato […]

Read more

Buona Scuola, fine pena mai: ecco la seconda parte del ‘film’

di Alex Corlazzoli. Non ci resta che sperare in Agnese. Lei è una professoressa. Li conosce i colleghi o almeno dovrebbe averli ascoltati qualche volta in corridoio, in aula insegnanti. Forse anche lei ha incontrato quelle come Sonia, immessa in ruolo quest’anno dopo dodici anni di precariato in provincia di Cuneo. Il suo fidanzato è di Civitavecchia. La sua famiglia abita a Forlì. Si sono incontrati tre anni fa: precario lui, precaria lei. Quando l’estate scorsa ha avuto il posto […]

Read more

I danni della “buona scuola” e la crisi della sinistra

di Marco Magni. Inquietudine Io sono contrario alle occupazioni delle scuole che stanno avvenendo in questi giorni (anche se ovviamente contrario anche agli sgomberi). Non ho neppure scioperato il 13 novembre con i Cobas. Non ho neanche partecipato a mobilitazioni e convegni sulla LIP. Non perché “tanto non c’è niente da fare”, e neppure perché mi sia convertito all’idea renziana di scuola. E’ perché mi pare che, una volta perso il riferimento che coagulava la lotta, l’iter parlamentare della legge […]

Read more

Precari della scuola: a 51 anni la mia mamma è passata di ruolo

di Alex Corlazzoli. “Io avevo 11 anni, mia sorella 9. Ricordo perfettamente la prima supplenza di mia madre: destinazione Caltavuturo. Poi Bagheria, Trabia, Termini, Cefalù, Castelbuono, Pollina e Finale, Scillato, Sciara, Polizzi, Petralia Soprana e chissà quanti altri posti mi scordo. Di settimana in settimana, di mese in mese è andata avanti per venti anni. Chilometro dopo chilometro, espressione vivente del termine pendolare, si è guadagnata l’agognato posto fisso. 
Ha iniziato a insegnare che aveva 30 anni, dopo averci cresciute, e ha […]

Read more

La “buona scuola”: ecco come cambiano le regole per la detrazione delle spese di istruzione

La legge n. 107/2015, rubricata “Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione e delega per il riordino delle disposizioni legislative”, nota come “La buona scuola”, ha introdotto alcune modifiche anche alla detrazione delle spese di istruzione. In particolare, diventano detraibilianche le spese per la frequenza delle scuole dell’infanzia e delle scuole primarie. Le nuove regole prevedono però un tetto massimo di detrazione: la detrazione del 19% si applica su un importo annuo non superiore a 400 euro per alunno […]

Read more

SCUOLA. Sciopero scuola, non tutto è perduto

di Marina Boscaino. Non tutto è perduto, come sembrano suggerirci Renzi, Faraone &C, che raccontano di una scuola che non c’è: quella che ha accettato – e di buon grado – la sedicente Buona Scuola. Viviamo in un discreto caos, anche grazie alla farraginosità di una norma scritta con i piedi e delle faq ministeriali, che rendono ancora più incomprensibile il dettato della legge, qualora ce ne fosse bisogno. Sebbene una parte importante dei provvedimenti previsti dalla Buona Scuola probabilmente […]

Read more

L. Stabilità: se in tempi di crisi lo Stato penalizza i più deboli

di Marina Boscaino. In condizioni di crisi, l’anello debole della catena è quello che subisce le conseguenze più devastanti. La situazione dei docenti italiani, recentemente beneficiati di un obolo annuale per la formazione e l’aggiornamento (quelli che una buona parte di loro ha sempre svolto a proprie spese) ma – contemporaneamente –raggiunti dalla umiliante notizia che l’imminente legge di Stabilità (ancora in bozza) prevede solo 200 milioni di euro, come sostengono varie fonti sindacali scolastiche, per il rinnovo del contratto nel pubblico impiego, […]

Read more
1 2 3 4 9