Category Archives: Recensioni

‘Mia madre’ di Nanni Moretti, un ‘piccolo’ film

di Ricky Farina.* “Se è vero – e lo è – che i grandi film sono quelli in cui si ride e si piange molto, ‘Mia madre’ di Nanni Moretti è un grande film. Perché fa ridere con le lacrime agli occhi e fa piangere col sorriso sulle labbra“. Questo è l’incipit della critica di Marco Travaglio all’ultimo film di Moretti. Non ho riso e non ho pianto. Sono un mostro? Sono diventato di colpo una persona insensibile? Non credo. Non ho mai amato […]

Read more

Manoel De Oliveira, il regista che amava le donne

di Simona Maggiorelli. Autore di straordinaria forza poetica, il regista Manuel de Oliveira, scomparso a 106 anni, ha attraversato ottant’anni di storia del cinema, lasciandoci una quarantina di film, fra i quali molti capolavori. Leone e Palma d’oro alla carriera a Venezia e a Cannes,  è stato premiato con il Leone d’argento a Venezia per La divina commedia (1981) e ha ricevuto il premio della giuria a Cannes per La lettera (1999). Ma il maggior riconoscimento viene forse dal pubblico […]

Read more

Cinema: “L’altra Heimat – Cronaca di un sogno”

di Giona A. Nazzaro. Un prequel, per utilizzare il linguaggio corrente. Eppure non è strettamente necessario conoscere le “puntate” precedenti per gioire di questa magistrale lezione di cinema che è L’altra Heimat – Cronaca di un sogno. Edgar Reitz mette mano per la prima volta al monumentale progetto di Heimat (Patria) nel 1984, più di trent’anni fa. Il primo capitolo, Eine deutsche Chronik (Una cronaca tedesca), presentato alla Mostra d’arte cinematografica di Venezia, ottiene il premio Fipresci e, nell’arco di undici […]

Read more

French Connection, il braccio violento della legge a Marsiglia

di Federico Pontiggia. Storia vera, sulla rotta stupefacente Marsiglia-New York, opportunamente riscritta a uso e consumo spettacolare: French Connection ridà gloria al polar, la variante autoctona di poliziesco e noir, ha una fedeltà quasi commovente nella ricostruzione scenografica di Marsiglia Anni 70-80. Vi ricordate Il braccio violento della legge, diretto da William Friedkin, interpretato da Gene Hackman, anno di grazia 1971? Ebbene, il titolo originale era The French Connection, e 44 anni dopo è finalmente arrivato il momento di girare […]

Read more

Mia madre, Moretti e il lento addio prima del lutto

di Malcom Pagani. Tra identificazione e iperrealismo, nel nuovo film dell’attore e regista – un po’ più di una candidatura sul prossimo Cannes – gli attori hanno i loro veri nomi e portano in scena dialoghi plausibili. C’è un lutto annunciato in Mia madre, il dodicesimo capitolo di Nanni Moretti. Non la scomparsa improvvisa come ne La stanza del figlio premiato con la Palma d’Oro in Francia nel 2001, ma il lento addio, una madre che si ammala, un ospedale con […]

Read more
1 2 3 4 5