Category Archives: MONDO

Orrore indescrivibile: Chomsky sulla nuova fase della guerra al terrore

di Noam Chomsky e C. J. Polychroniou.  «L’ondata di terrorismo anti-occidentale è l’altra faccia della medaglia del terrorismo occidentale. In pochi anni, gli USA sono riusciti a diffondere il terrore jihadista da una piccola area dell’Afghanistan al mondo intero». Intervista a Noam Chomsky. La guerra al terrore ha ora assunto la forma di una campagna bellica globale totale. Nel frattempo, le cause reali della nascita e della diffusione di organizzazioni omicide come l’ISIS rimangono opportunamente ignorate. In seguito al massacro di Parigi […]

Read more

Vatileaks, il mio diario da imputato: Fittipaldi racconta il suo processo

di Emiliano Fittipaldi. Un interrogatorio surreale. Le carte dell’accusa arrivate all’ultimo momento. Inquisito per un libro-verità il cronista dell’Espresso racconta il procedimento. Che il Vaticano vuole chiudere in fretta prima del Giubileo. Emiliano Fittipaldi«Iniziamo. Lei è Emiliano Fittipaldi?». La voce del cancelliere del tribunale vaticano, un uomo con la faccia simpatica e la testa pelata, è appena percettibile. « È lei quello che ha scritto il libro “Avarizia” ?». Faccio su e giù con la testa. È il 16 novembre, la notte precedente non […]

Read more

Mali, la strategia della multinazionale del terrore

di Gigi Riva. L’attacco jihadista all’hotel di Bamako è la dimostrazione di un avvicinamento tra ciò che resta di al Qaeda e il sedicente califfo al-Baghdadi. Obiettivo: colpire la Francia. Ma anche intimorire gli alleati ai quali ha chiesto aiuto. Mali, un ostaggio ferito all’hotel Radisson di BamakoL’attacco all’albergo di Bamako in Mali, di cui si devono ancora definire i contorni, ci ricorda però che, così come le democrazie si organizzano per il mutuo soccorso davanti all’aggressione dell’Isis, esiste una multinazionale […]

Read more

Perché ci attaccano?

di Angelo Cannatà. Dopo la strage di Parigi un dato è certo. La trincea è ovunque. Si tratta di capire come siamo arrivati a questo punto. C’è la sensazione in Italia – forse qualcosa di più di una sensazione – che un attentato orribile, devastante, avvenga anche da noi. Di nuovo: come siamo arrivati a questo punto? Lo sguardo va al quadro geopolitico: che cosa sta accadendo in quell’area, tra la Siria e l’Iraq, in cui è nato il cosiddetto […]

Read more

Giulietto Chiesa: ‘Dietro l’Isis l’Occidente e il Qatar’

Video-intervista all’interno! ”Strage di Parigi modificherà il quadro politico europeo” “La guerra si è spostata in Europa, c’è un cambio di strategia da parte del cosiddetto Stato Islamico”. Non ha dubbi Giulietto Chiesa, giornalista, scrittore ed ex europarlamentare, intervistato dal documentarista Piergiorgio Caria, commentando gli eccidi avvenuti a Parigi lo scorso 13 novembre. “I signori della guerra – ha proseguito –hanno deciso di trasportare l’iniziativa dove non c’è difesa” perchè “non si è in grado di fermare un’offensiva di questo […]

Read more

Parigi: il branco di lupi, lo Stato Islamico e quello che possiamo fare

di Mario Giro. Dopo il lutto e la condanna della barbarie per gli attentati del 13 novembre, ricordiamoci che il vero protagonista del conflitto che stiamo vivendo non è l’Occidente ma il mondo islamico. Le nostre priorità: rimanere in Medio Oriente e spegnere la guerra di Siria. ARTICOLI, AL QAIDA, FRANCIA, JIHADISMO, SIRIA, STATO ISLAMICO, TERRORISMO, EUROPA, MEDIO ORIENTE Di fronte alla strage di Parigi, il primo atteggiamento giusto è dolore e lutto per le vittime assieme a tutta la nostra solidarietà e commozione per […]

Read more

ATTENTATI PARIGI. La voragine dell’Intelligence francese

di A. Purgatori. Caduta nel vuoto allerta del 26 ottobre. E uno dei terroristi era un francese noto agli 007, superpoliziotti nei guai. La notte da incubo di Parigi è solo l’inizio di un nuovo incubo per l’intelligence francese, che da oggi dovrà rendere conto al governo e al presidente Hollande del pauroso buco di informazioni che, nonostante la lezione della strage a Charlie Hebdo, ha prodotto l’attacco più articolato e sanguinoso della Jihad nel cuore dell’Europa. Da cinque a sette le […]

Read more

Dichiarazione bomba di un Generale francese al Senato: “L’Isis è stato creato dagli Stati Uniti”

Si parla tanto delle porcate commesse dall’Isis in questi giorni. Ma è passata sotto silenzio la dichiarazione fatta dal Generale francese Vincent Desportes, generale di divisione a riposo e professore associato presso la facoltà di Scienze Politiche di Parigi, che davanti alla commissione per gli Affari Esteri, per la Difesa e per le Forze Armate, ha dichiarato: “L’Isis creato dagli USA.” Ecco tutti i dettagli. Il 17 dicembre 2014 la commissione per gli Affari Esteri, per la Difesa e per […]

Read more

PARIGI SOTTO ATTACCO. “Dopo Parigi che guerra fa“. Calma e gesso

L’editoriale del volume 1/2015 di Limes, “Dopo Parigi che guerra fa“. 1. AL FARMACISTA FRANCESE ÉMILE COUÉ DE LA CHÂTERAIGNE (1857-1926) dobbiamo la teoria per cui è l’immaginazione a determinare le nostre azioni. Per conseguenza, Coué consigliava ai pazienti una tecnica di autosuggestione cosciente come terapia di base contro ogni malattia. Si guarisce perché si crede di poter guarire. Tesi talmente popolare in Francia da scivolare nel linguaggio comune: la méthode Coué trasforma l’idea fissa in realtà. Il generale de Gaulle ne […]

Read more

Immigrazione: l’informazione ridotta ad un tag

di Filippo Baracchi. Allarmismo e disinformazione sono due aspetti centrali per comprendere il rumore informativo presente nei media odierni. Se da una parte l’informazione produce paura e terrore su tematiche sociali e economiche, dall’altra è anche un ottimo strumento per disinformare, distrarre e ridurre a gossip e chiacchiericcio infinito qualsiasi argomento. Se da un lato la tematica dei migranti diventa oggetto di discussioni ridicole e retoriche nel Parlamento europeo (si parla di circa 120mila richiedenti asilo in uno spazio di […]

Read more
1 2 3 4 5 6