Category Archives: MONDO

ATTUALITA’. Vienna provoca l’Europa

di Carlo Lania. Migranti. Controlli anche in territorio italiano e soldati alla frontiera. L’Austria illustra la barriera che vuole costruire al Brennero: Renzi: decisione «sfacciatamente contro le regole europee». E la commissione Ue torna a chiedere spiegazioni. I pali di metallo sono ancora accatastati in mezzo alla neve al lato della strada. Verranno montati nei prossimi giorni e serviranno ad agganciare la rete metallica. «Solo in caso di emergenza e comunque non ci sarà filo spinato» garantisce Helmut Tomac, il capo […]

Read more

Bruxelles, ecco perché colpiscono e perché colpiranno ancora

di Emiliano Fittipaldi. L’intelligence italiana: «Non gettiamo la croce sui servizi del Belgio, sono attentati quasi impossibili da prevedere. In Italia seguiamo una cinquantina di jihadisti, il numero è in crescita, la radicalizzazione sempre più veloce. Da noi quartieri come Molenbeek non esistono, ma lupi solitari possono fare danni. Ovunque». «Sarebbe un errore gettare la croce sui servizi segreti del Belgio. Attacchi asimmetrici come quelli di Bruxelles possono capitare ovunque. Anche in Italia». Così ragiona una fonte qualificata della nostra […]

Read more

TERRORISMO. Bruxelles, l’intelligence europea ha fallito

di Lorenzo Bagnoli. L’Isis rivendica gli attentati di Bruxelles. La capitale europea è sotto attacco a due giorni dall’arresto di quello che potrebbe diventare il primo pentito tra gli affiliati alle organizzazioni di terrorismo internazionale: Salah Abdeslam. L’attacco mostra tutte le fragilità del sistema di intelligenceeuropeo e, prima di tutto, belga. L’aspetto più drammatico è che pare non ci siano stati significativi passi in avanti dal 13 novembre scorso, giorno degli attentati di Parigi. Pochi dopo,Felice Casson ci raccontava che […]

Read more

Migranti, il piano Ue è una tragica mancia. Addio Schengen e Grecia

di Francesco De Palo. Una tragica mancia per creare in Grecia un lazzaretto a cielo aperto, stabilendovi in modo permanente migliaia di persone che lì non vogliono restare. A primo impatto il piano dell’Ue sull’emergenza umanitaria nell’Ellade è poco più che l’ennesima partita di giro, ma con un ventaglio di conseguenze di cui forse non ci si sta preoccupando abbastanza. Si è scelto di scaricare solo su Atene questa immensa tragedia. I potenti del vecchio continente, incapaci di adottare una […]

Read more

TERZO MILLENNIO. ‘La terza guerra mondiale è alle porte’

di Tommaso Della Longa. Con Giulietto Chiesa, giornalista esperto di Russia, parliamo della situazione in Siria. La corsa agli armamenti e le contrapposizioni politiche e diplomatiche rischiano di portarci a una crisi incontrollabile: “Se finirà con una nuova guerra, magari con l’Italia alla testa della coalizione, le ripercussioni saranno durissime”. “Non siamo mai stati così vicini a una guerra tanto grande: se inizia, diventerà un conflitto nucleare che avrà ripercussioni catastrofiche sul mondo attuale”. Non è catastrofismo, ma un lucido […]

Read more

GIORNATA DELLA MEMORIA. Come spiegare ai bimbi quel ‘timbro’?

di Alex Corlazzoli. “La morte di Steve Jobs, l’inquinamento globale, le Torri Gemelle, la strage dell’Isis a Parigi”. Se chiedete a un ragazzo dai dieci ai tredici anni di ricordare un evento della storia del Novecento, difficilmente vi risponderà “l’Olocausto”. È successo anche mercoledì mattina quando, entrato in classe, ho domandato ai miei ragazzi: “Che giorno è oggi?”. Qualcuno ha accennato alla parola memoria, altri hanno intuito di cosa stavamo parlando, ma non trovavano le parole per spiegarmelo, fin quando […]

Read more

GIORNATA DELLA MEMORIA. Una partita come tante. O quasi

di Giuseppe Tramontana. Trusevich, Sviridovskiy, Korotkikh, Klimenko, Tyutchev, Putistin, Kuzmenko, Balakhin, Goncharenko, Sukharev e Melnik. Alla stragrande maggioranza della gente questi nomi non dicono nulla. Proprio nulla. Più muti del servo muto di Zorro. Eppure si tratta di una squadra di calcio. Di una grande squadra di calcio. Ma ciò non aiuta ancora. Scommetto che a nessun tifoso questi nomi sono familiari. Neanche a quelli che, dopo una sconfitta del Milan, si soffermano a guardare pensierosi un dirupo, indecisi se […]

Read more

Giorno della Memoria, l’Italia “espulsa” da Auschwitz. Smantellato il Memoriale: finirà vicino a un Ipercoop

di Ilaria Lonigro. L’OLOCAUSTO 71 ANNI DOPO – Il museo del lager non accettava più i richiami al comunismo presenti nell’opera firmata, tra gli altri, da Primo Levi. Così dopo l’ultimatum della direzione, l’Associazione degli ex deportati è stata costretta a smontarla e portarla a Firenze: “Da Prodi a Renzi, tutti ci hanno lasciati soli”. Da Auschwitz a un’area di un centro commerciale. Il Memoriale Italiano che porta la firma, tra gli altri, di Primo Levi, è stato smantellato dal Blocco […]

Read more

GIORNATA DELLA MEMORIA. La storia di un Giusto

di Nicolas Chioccini. Ciò che ho intenzione di proporre non è un racconto sui terribili dolori e sulle ingiustizie che il popolo Ebraico patì durante le persecuzioni naziste. La mia è una storia che si ferma al di qua dei cancelli di un campo di concentramento o di sterminio: è invece la storia di un uomo che non ritenne di aver fatto nulla di eccezionale, convinto com’era che qualsiasi persona, al posto suo, si sarebbe comportato alla stessa maniera. Deciderete se […]

Read more

GIORNATA DELLA MEMORIA. Un fatto vale più di 1000 parole

di Maria Stoppato. Austria, ciclovia del Danubio. Era un’estate come le altre quella, ma quelle due settimane hanno fatto la loro parte per renderla faticosa. Durante le varie tappe ci fermavamo a visitare paesini o città più o meno grandi, le giornate sono state una piccola prova fisica per tutti noi ma, quel 16 luglio, la fatica non si è sentita, è passata in secondo piano. Trovarlo è stata un’impresa, ricordo che abbiamo cercato molto prima di intravedere un’indicazione, come […]

Read more
1 2 3 4 6