Category Archives: LUCI DELLA CAPITALE

‘CIAK’: “AZIONE”. C’ERA UNA VOLTA UN GENIO

di Noemi Lusi. Qualche secondo e scompare un’anima… Un microsecondo e proprio non c’è più un punto di riferimento per il cinema intero, una pietra miliare del firmamento dei grandi di un’ Italia talvolta divisa, ma sempre unita dal e nel coraggio, sempre coesa nel dolore, sempre solidale con chi soffre… Incommensurabile tristezza in Via dei Gracchi. Il grande Carlo Lizzani, noto regista dei nostri tempi, non c’è più. Dicono che scompare per sua volontà, ancora una volta, come sempre, […]

Read more

IL CAMBIAMENTO… INVOLONTARIO

di Noemi Lusi. Quando usciamo per andare al lavoro può capitare che siamo parzialmente addormentati, lievemente preoccupati o fortemente stizziti tanto che percorriamo il nostro tragitto con il distacco apatico che ci pervade al risveglio.  Le macchine scorrono intorno a noi, ci precedono o ci seguono come ogni giorno da anni e soltanto un atteggiamento scomposto o scorretto ci riporta al reale, ma proprio e solo per il tempo necessario per chiedere scusa se da noi è dipeso o per […]

Read more

Riflettori accesi sulla passerella scuola

di Noemi Lusi. Hanno riaperto le dighe. Intenso il flusso di gente che, a velocità variabile, percorre quel tratto di strada che conduce all’edificio scuola. C’è molto frastuono, tante le automobili che riempiono di nuovo le non sempre ampie vie dei quartieri di Roma. Alcuni professori sostano davanti all’ingresso, in attesa dell’apertura. Unico è il docente all’antica che, per non affaticarsi, ancor prima dell’arrivo dei collaboratori scolastici che hanno le chiavi del cancello, si ferma di fronte all’entrata pedonale a […]

Read more

Non tutto è perduto

di Noemi Lusi. Lontana è la primavera dalle strade affollate di una capitale indaffarata, presa da quella voglia di fare che è necessaria per sbarcare un lunario sempre più difficile da fronteggiare. Il vento soffia freddo e sembra quasi che il sole non debba mai tornare a splendere sulle complesse situazioni che appaiono personali, ma appartengono ad una collettività sempre più preoccupata. Anche nei casi più fortunati, si cammina pensando non a ideali di libertà o a speranze di un […]

Read more
1 5 6 7