Category Archives: DIRITTI

Voucher, 300 milioni di euro non risulta da nessuna parte

di Paola Saliani. Caro popolo di voucheristi, circa 300 milioni di euro, 600 miliardi di vecchie lire, del vostro lavoro non risulta da nessuna parte, alla faccia di chi diceva che il sistema dei voucher sarebbe servito a far emergere il lavoro nero. Volete i dati? Eccoli qui: la banca dati dell’Inps. sul lavoro accessorio ha rilevato che nel 2015 sono stati venduti 115.079.713 voucher (di cui 78.139.845 presso i tabaccai, 11.366.442 presso gli uffici postali, 10.529.842 attraverso la procedura telematica, 8.237.617 […]

Read more

IL CASO. Egitto, quanti ragazzini nelle prigioni dell’orrore

DI BRAHIM MAARAD. Sono oltre 600 i minori detenuti illegamente nelle prigioni egiziane. Molti di loro vengono torturati per confessare reati che non hanno commesso. Alcuni sono figli di oppositori del regime. La maggior parte è imprigionata senza accuse valide o spiegazioni. Ecco le loro storie, raccolte dall’avvocato che li difende. Sono dei ragazzini. Dovrebbero passare le giornate tra scuola e divertimento. Come i loro coetanei nel resto del mondo. Invece no. In Egitto sono in prigione, insieme ai criminali. […]

Read more

Pensioni, sempre più grande il divario tra ricchi e poveri.

di Davide Mancino. Dal 2001 sono stata la voce che è aumentata di più, andando a occupare una parte sempre maggiore della spesa pubblica. Un enorme trasferimento di soldi dai più poveri, soprattutto i giovani millenni al sotto i 35 anni, ai più ricchi. Pensioni, sempre più grande il divario tra ricchi e poveri. E una generazione è perduta L’Italia non ha neppure fatto in tempo a uscire dalla recessione – per qualche decimale, s’intende – che già la politica […]

Read more

Referendum Costituzionale, Gustavo Zagrebelsky spiega i 15 motivi per dire no alla riforma voluta da Renzi

In vista della consultazione popolare fissata a ottobre sulle modifiche alla Carta, il presidente emerito della Consulta elenca le ragioni per votare contro il disegno messo a punto dal premier e dal suo governo. Pubblichiamo ampi stralci di un documento preparato per l’associazione Libertà e Giustizia dal professor Gustavo Zagrebelsky in vista del referendum.  Nella campagna per il referendum costituzionale i fautori del Sì useranno alcuni slogan. Noi, i fautori del NO, risponderemo con argomenti. Loro diranno, ma noi diciamo. 1. […]

Read more

REFERENDUM. Lettera agli studenti sul diritto di voto

di Giuseppe Tramontana. Questa lettera forse non servirà a nulla, ma voglio scriverla ugualmente. Scriverla e inviarla. Perché questa, come tutti scritti del genere, ha un senso in quanto ha un destinatario. Certo, destinatari possono essere tranquillamente tutte quelle persone, donne e uomini, che si ritengono cittadini a pieno titolo di questo Stato, l’Italia. Eppure, il mio pensiero non è rivolto indistintamente a questa massa di gente senza nome, ma, in particolare agli studenti – ai miei ed a quelli […]

Read more

DIRITTI. Rodotà: La democrazia senza morale

di Stefano Rodotà. Nel marzo di trentasei anni fa Italo Calvino pubblicava su questo giornale un articolo intitolato “Apologo sull’onestà nel paese dei corrotti”. Vale la pena di rileggerlo (o leggerlo) non solo per coglierne amaramente i tratti di attualità, ma per chiedersi quale significato possa essere attribuito oggi a parole come “onestà” e “corruzione”. Per cercar di rispondere a questa domanda, bisogna partire dall’articolo 54 della Costituzione, passare poi ad un detto di un giudice della Corte Suprema americana […]

Read more

S. Rodotà: “Il referendum? Riporta il potere nelle mani dei cittadini”

di Luca Sappino. Parla il giurista dei beni comuni sulla consultazione del 17 aprile: “Renzi dice che sono inutili, perché sa che quando sono promossi dal basso producono ricomposizione sociale”. Qui siamo oltre l’esibito fastidio per qualche gufo o professorone». Stefano Rodotà parla con un tono tra il dispiaciuto e il preoccupato: «Quello era folclore, se vogliamo, mentre oggi assistiamo a qualcosa di molto più grave. Il fastidio di Matteo Renzi questa volta non è per qualche singolo oppositore ma è direttamente […]

Read more

Referendum: le narrazioni tossiche smontate punto per punto

di Giuliano Garavini. Il prossimo 17 aprile è prevista, nel silenzio generale, una consultazione popolare per dire no alle trivellazioni in mare. Si chiedono modifiche proprie di un Paese civile: “Non devono svendere gli interessi della collettività”. Di contro il comitato per il No con dentro poteri forti, petrolieri e il segretario del Pd. Ecco perché l’ottimismo e la ragione sono dalla parte del Sì. Il 17 aprile si voterà per il “referendum anti-trivelle” promosso da dieci regioni italiane. Verrà […]

Read more

Più profitti, meno diritti. Il Jobs Act un anno dopo

di Domenico Tambasco. Esattamente un anno fa, il 7 marzo 2015, entrava in vigore il primo e più importante decreto attuativo del Jobs Act, quello sul cosiddetto “contratto a tutele crescenti”. Le storie di tre lavoratori alle prese con le nuove riforme del lavoro fanno da sconsolato controcanto all’ottimistica propaganda governativa: alla festa, in questo beffardo anniversario, partecipano solo i beneficiari di sempre più accresciuti profitti. Cosimo, un mite operaio di mezza età, si presenta in studio accompagnato dal figlio […]

Read more

DIRITTI. FAMILY DAY. Il ciao della rivoluzione

di Giuseppe Tramontana. E’ proprio così, lo confermo: io sono nato e cresciuto in una famiglia tradizionale. Ma tradizionale vera, non di quelle cosiddette tradizionali di oggi, nella quale, poi, tutti insieme, padre, madre e figli, vanno al Family Day. Una vera famiglia come quella in cui sono cresciuto, davvero tradizionale, con a capo un uomo tutto d’un pezzo, al Family Day non ci sarebbe mai andata. Il marito, poi, manco morto. E se ci fosse andato, l’avrebbe fatto da solo, […]

Read more
1 2 3 4 5