Category Archives: ATTUALITA’

TERZO MILLENNIO. Gli italiani si rovinano mentre i privati lucrano…

Gli italiani si rovinano mentre i privati lucrano: così siamo diventati il Paese delle slot machine di Fabrizio Gatti. Anziani, adolescenti e perfino bambini. Poveri e ricchi. Tutti appassionati dall’azzardo. Viaggio in un affare da decine di miliardi che lo Stato continua a favorire. Incassando però sempre meno. La mattina in classe. La sera a scommettere soldi fino a tardi. Noia e slot-machine. L’avvicinamento tra scuola e luoghi del gioco d’azzardo sembra rendere bene. Stasera, un mercoledì qualunque tra le […]

Read more

Affari e abbandono, dai tempi dei Piemontesi

di Pino Aprile. Un paese coloniale. Ancora oggi, un secolo e mezzo dopo, manca il collegamento fra le due più grandi città del Mezzogiorno continentale, con enormi danni economici, perdite di tempo: provate a immaginare se non ci fosse linea diretta fra Milano e Torino. La notizia non è il disastro ferroviario; è che nonostante il Sud sia condannato ad avere ancora lunghi tratti a binario unico e non elettrificati e convogli dismessi dal Nord (non è il caso di […]

Read more

L’odissea degli studenti stranieri: troppo poveri per diventare italiani

di Brahim Maarad. Per non essere espulsi dall’Italia migliaia di giovani, spesso immigrati di seconda generazione bene integrati e nel nostro paese da quando sono piccoli, devono dimostrare di avere un reddito sufficiente. “Sentirsi italiani non può avere a che fare solo con i soldi”. Non è un Paese per studenti, specie se sono stranieri. Di quelli non ricchi, che hanno bisogno di lavorare per pagarsi gli studi, che non hanno alle spalle una famiglia benestante che li supporti. E che […]

Read more

MEMORIA. Un fatto vale più di mille parole

di Maria Stoppato.                 Austria, ciclovia del Danubio. Quella era un’estate come le altre, ma quelle due settimane hanno fatto la loro parte per renderla faticosa. Durante le varie tappe ci fermavamo a visitare paesini o città più o meno grandi, le giornate sono state una piccola prova fisica per tutti noi ma, quel 16 luglio, la fatica non si è sentita, è passata in secondo piano. Trovarlo è stata un’impresa, ricordo che abbiamo cercato molto prima di intravedere un’indicazione, […]

Read more

ECONOMIA. Olio di palma, è arrivata l’ora della verità

di Marta Strinati. Palma leaks. Il recente dossier dell’Agenzia europea Esfa conferma la pericolosità del grasso tropicale: cancerogeno e genotossico. E Big Food sapeva. Big Food sapeva da 12 anni che l’olio di palma usato negli alimenti porta con sé contaminanti tossici e cancerogeni. Dai documenti delle autorità e delle multinazionali del cibo emerge chiaramente che i rischi correlati al consumo dello scadente grasso vegetale erano noti. Che se ne è parlato a lungo in quegli ambienti, ma senza porre […]

Read more

LAVORO. Il caporalato e l’agromafia, un’economia illegale da 17 miliardi di euro

di Michele Sasso. Il rapporto della Flai Cgil indaga il fenomeno dello sfruttamento nelle banlieue agricole italiane. Un mondo di illegalità e violenze imposte ai braccianti nelle campagne delle Puglia fino al Piemonte. La testimonianza di un caporale riluttante che ha svelato i meccanismi, business e gerarchie di boss italiani e soci stranieri. Lavorano dodici ore al giorno sotto il sole. Fino a morire di fatica. Accampati in tendopoli o stipati in ghetti fatiscenti. Ai margini dei campi dove vengono […]

Read more

La scomparsa degli Archivi di Stato, così l’Italia distrugge la sua storia

di Marco Sarti. Il 94 per cento dei dirigenti archivisti ha più di cinquant’anni, il 66 per cento ha superato i sessanta. Tra poco andranno in pensione. E senza archivi gli storici non possono lavorare. L’Italia è un Paese che rischia di perdere la memoria. Un passato collettivo scritto nero su bianco e conservato negli oltre cento Archivi di Stato. Fascicoli su fascicoli, milioni di documenti, custoditi da funzionari che tra pochi anni andranno quasi tutti in pensione. Nelle 101 […]

Read more

ATTUALITA’. Vienna provoca l’Europa

di Carlo Lania. Migranti. Controlli anche in territorio italiano e soldati alla frontiera. L’Austria illustra la barriera che vuole costruire al Brennero: Renzi: decisione «sfacciatamente contro le regole europee». E la commissione Ue torna a chiedere spiegazioni. I pali di metallo sono ancora accatastati in mezzo alla neve al lato della strada. Verranno montati nei prossimi giorni e serviranno ad agganciare la rete metallica. «Solo in caso di emergenza e comunque non ci sarà filo spinato» garantisce Helmut Tomac, il capo […]

Read more

25 aprile, non solo Levi: i prigionieri di Fossoli riavranno un nome.

di Annalisa Dall’Oca. Dopo una ricerca di 7 anni che ha visto incrociare fonti e documenti da tutto il mondo, un’equipe di esperti ha ricomposto una banca dati con gli elenchi di chi passò dalla cosiddetta “anticamera dell’inferno”, punto di smistamento verso i lager tedeschi, austriaci e polacchi. Era l’aprile del 1945 quando gli alleati, con l’aiuto dei partigiani, sfondarono la Linea Gotica per riversarsi nella Pianura Padana e procedere, città dopo città, alla Liberazione dell’Italia dal nazismo e dal fascismo. […]

Read more

Dopo tanta attesa, Montalbano, la nuova Livia e… “ma sì, facciamo anche questa…”

Titolo: Dopo tanta attesa, Montalbano, la nuova Livia e… “ma sì, facciamo anche questa…” di Giovanni Puglisi. “Dopo tanta attesa… una delusione. Cosa succede? Livia non c’entra proprio per niente. È una macchietta un po’ svampita. Non è la Livia un po’ antipatica creata da Camilleri, però intelligente e sensuale. La regia lascia a desiderare – la morte della prostituta recitata malissimo, i tempi, la recitazione di Zingaretti (soprattutto all’inizio) come a dire: ma sì, facciamo anche questa…” E’ un […]

Read more
1 2 3 14