SCUOLA. Valeria Fedeli all’Istruzione, le auguriamo un po’ di incoerenza

di Alex Corlazzoli. Se c’è una qualità nel nuovo ministro dell’Istruzione, Valeria Fedeli, è la coerenza. Su questo non ci sono dubbi. Coerente alla linea Stefania Giannini. Non aspettiamoci alcuna rivoluzione alla Legge 107. I tanti insegnanti arrabbiati, indignati che al referendum costituzionale sono andati a votare No per dare una lezione al governo, possono stare sereni come direbbe Matteo Renzi. Non cambierà assolutamente nulla. Il nuovo ministro è tra i fedelissimi al Partito, non farà sgarri al segretario. Primo fra […]

Read more

Quer pasticciaccio brutto della riforma costituzionale (2^p).

di Giuseppe Tramontana. Quer pasticciaccio brutto della riforma costituzionale / 18 Quando si dice provarle tutte. Ieri sera (29 novembre) Renzi ci ha provato per strappare gli ultimi consensi. E, forse, qualcuno ci cadrà, chissà. Prima delle dieci di sera gli italiani collegati in diretta streaming con il Presidente del Consiglio hanno potuto vedere un facsimile della scheda elettorale per il Senato. Malgrado il Senato, secondo la riforma costituzionale (art. 57 comma 2) non sarà più eletto direttamente dai cittadini, […]

Read more

”Parlamento eletto con legge incostituzionale non è legittimato a modificare Costituzione”

La trascrizione dell’intervento integrale del magistrato di Palermo, Nino Di Matteo di Giorgio Bongiovanni – Video Riportiamo il discorso integrale del pm Nino Di Matteo intervenuto ieri a “Una notte per la Costituzione”, evento organizzato dal Comitato “Liberi cittadini per la Costituzione” a Palermo. Il magistrato dopo aver sottolineato l’importanza di difendere la Costituzione e richiedere la sua reale attuazione invece che modifica è entrato nel vivo della riforma sulla quale ogni cittadino è chiamato a votare nel Referendum del […]

Read more

USA. Trump, l’atlante dei rapporti (tesi) coi Paesi del mondo

di Francesca Buonfiglioli. Pochi amici: Turchia, Russia, Italia («la adoro»). Tante frecciate: Cina e Giappone che rubano il lavoro, Belgio infernale, Germania ingenua. E anche sul papa… Da candidato alla Casa Bianca propugnava la costruzione di un muro sul confine messicano, l’espansione dell’esercito e l’ammodernamento dell’arsenale nucleare Usa. E tuonava addirittura sull’inutilità della Nato. PROPAGANDA PERENNE? Ora viene da chiedersi se in veste di presidente Donald Trump abbia intenzione di continuare su questa linea o se possa abbandonare la propaganda […]

Read more

USA. Donald Trump e la rivolta della White America

di Gea Scancarello. L’anima produttiva degli Usa sceglie Trump. Sbeffeggiato dall’elite intellettuale del Paese. Ma capace di rappresentare chi da tempo si sentiva tagliato fuori. I commentatori sono rimasti senza parole. I sondaggisti hanno abbozzato scuse e spiegazioni. Gli intellettuali hanno pescato dal cilindro parole difficili: distopia tra le più diffuse. Eppure, almeno in questo momento, ci sarebbe da cercare termini semplici. Quegli stessi – ripetitivi, abusati, forse anche scontati, ma comunque capaci di colpire nel segno – con cui […]

Read more
1 2 3 168